Descrizione Progetto

Roma – Santa Fiora – Abbadia San Salvatore – Riserva del Pigelleto – Laboratorio di Orienteering – Bagno Vignoni – Roma

Indirizzo naturalistico

Un percorso guidato alla scoperta delle acque amiatine, per conoscere questa fondamentale risorsa, immersi in un ambiente intatto, che ha avuto nella copiosità delle sue fonti il motivo stesso della sua esistenza. Scopriremo il loro ciclo “sul campo”, dal percorso della pioggia fino ad arrivare al mare. L’acqua come fonte di vita, di energia e di benessere fin dalle epoche più remote! Un itinerario suggestivo completato dai colori del Pigelleto e da una coinvolgente esperienza di orienteering.

Programma

1° Giorno:

  • Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola e partenza con pullman GT.
  • Arrivo a Santa Fiora e incontro con la guida locale per la visita del capoluogo culturale del Monte Amiata. Arroccato su una rupe di trachite che domina la sorgente della Fiora, ha una storia diversa da quella degli altri borghi amiatini. Santa Fiora non fu soggetta all’Abbazia del Santissimo Salvatore, ma divenne presto il più importante possedimento degli Aldobrandeschi sulla montagna, resistendo ai numerosi tentativi di conquista da parte dei Senesi. Il primo incontro è con il massiccio Palazzo del Conte, già degli Sforza Cesarini e oggi sede del Comune, la Chiesa del Suffragio, la splendida Pieve delle Sante Flora e Lucilla, il Borgo e la Peschiera, un suggestivo laghetto che raccoglie le acque della Fiora. Interessante anche la vicina chiesa della Madonna della Neve, di aspetto modesto ma ricca di affreschi discretamente conservati.
  • Pranzo al sacco a carico dei partecipanti.
  • Proseguimento per Abbadia San Salvatore e visita guidata del centro storico della cittadina: in particolare l’Abbazia dedicata al Salvatore.
  • Al termine, sistemazione in ottimo hotel ad Abbadia S. Salvatore di nostro esclusivo utilizzo. Cena e pernottamento.

2° Giorno:

  • Dopo la prima colazione partenza in pullman per la Riserva del Pigelleto e intera giornata dedicata all’insegna della natura. In mattinata escursione nel bosco con guida ambientale: si potrà ammirare il bosco di abete bianco e comprendere l’importanza delle funzioni ecologiche del bosco stesso.
  • Pranzo al sacco fornito dall’hotel.
  • Nel pomeriggio attività didattica di Orienteering nel Pigelleto, sempre seguiti da personale esperto, con bussola e carte i ragazzi dovranno effettuare un percorso all’interno del bosco seguendo le indicazioni delle guide.
  • Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° Giorno:

  • Dopo la prima colazione, partenza per Bagno Vignoni per la visita di questo borgo conosciuto fin dai tempi dei Romani per le benefiche acque che ancora oggi alimentano la grande vasca medievale costruita al centro della piazzetta principale e che dona al paesaggio un aspetto molto suggestivo. Proseguimento con la visita al parco dei Mulini.
  • Al termine trasferimento a Bagni San Filippo che si trova in una zona di grande interesse paesaggistico e naturalistico. Le acque termali a Bagni San Filippo hanno creato un paesaggio magico di bianche formazioni calcaree, cascatelle e piccole vasche di acqua calda nel mezzo di un verde bosco rigoglioso. Le prime pozze e le prime formazioni calcaree sono poco distanti mentre per vedere la famosa cascata chiamata “Balena Bianca” si deve percorrere un suggestivo percorso pedonale immerso nel verde della boscaglia, accompagnati dal fruscio dell’acqua.
  • Rientro in hotel per il pranzo.
  • Nel pomeriggio partenza per Roma dove l’arrivo è previsto in serata davanti alla scuola.

N.B. Le visite e le attività indicate nel programma sono incluse nella quota di partecipazione.

Richiedi preventivo

Rimani aggiornato… iscriviti alla nostra newsletter!

Ho letto e accetto le condizioni descritte nell'Informativa sulla Privacy.