Descrizione Progetto

Roma – Caserta – Paestum – Agropoli –
Caseificio Campano – Grotte di Castelcivita – Roma

Indirizzo archeologico

Programma

1° Giorno:

  • Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola con il nostro operatore didattico che seguirà il gruppo per l’intera durata del viaggio (1 ogni 45/50 alunni) e partenza con pullman GT per la Campania.
  • Arrivo a Caserta e mattinata dedicata alla visita della Reggia con le sale, i magnifici giardini e le straordinarie fontane che accompagnano il percorso.
  • Pranzo al sacco a carico dei partecipanti.
  • In serata arrivo in hotel e sistemazione nelle camere, cena. Animazione serale e pernottamento.

2° Giorno:

  • Buongiorno e prima colazione.
  • Incontro con la guida locale e mattinata dedicata alla visita dell’area archeologica di Paestum, una delle più importanti d’Italia: la Basilica del VI secolo a.C., il Tempio di Cerere, dedicato alla dea Atena, il Foro, il Tempio Italico, l’Anfiteatro.
  • Rientro in albergo per il pranzo.
  • Nel pomeriggio visita guidata del Castello di Agropoli. Attualmente il castello presenta l’aspetto assunto dopo le ristrutturazioni d’età aragonese (XV sec. d.C.) che devono aver notevolmente ampliato l’originario impianto a forma triangolare. L’interno è occupato dalla piazza d’armi e da una serie di edifici addossati sui lati settentrionale e orientale. La piazza, oggi adibita a giardino e a teatro all’aperto poggia direttamente sulla roccia inglobata a suo tempo nelle mura perimetrali del castello, mentre sul lato settentrionale si trova la “Sala dei francesi”, così chiamata a ricordo della sosta che vi fece il drappello delle truppe francesi durante il periodo napoleonico.
  • In serata rientro in hotel, cena, animazione serale e pernottamento.

3° Giorno:

  • Buongiorno e prima colazione.
  • Mattinata dedicata alla visita ad un caseificio per la produzione della mozzarelle di bufala.
  • Pranzo al sacco fornito dall’hotel.
  • Nel pomeriggio visita delle Grotte di Castelcivita. Le Grotte di Castelcivita, all’interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, rappresentano uno dei siti speleologici più importanti d’Italia, e uno dei fiori all’occhiello dell’offerta turistica della provincia di Salerno. Un patrimonio di inestimabile valore dal punto di vista speleologico ma anche naturalistico, invita il turista in un magico viaggio nelle viscere dei Monti Alburni. Possibilità di effettuare laboratori didattici con relativo supplemento.
  • Al termine partenza per Roma e arrivo previsto in serata davanti alla scuola.

N.B. Operatori didattici a seguito del gruppo, visite e ingressi indicati nel programma, sono inclusi nella quota di partecipazione.

Richiedi preventivo

Rimani aggiornato… iscriviti alla nostra newsletter!

Ho letto e accetto le condizioni descritte nell'Informativa sulla Privacy.