Descrizione Progetto

Roma – Isola d’Elba – Roma

Programma

1° Giorno:

  • Arrivo a Piombino ed imbarco sul traghetto per l’Isola d’Elba.
  • Pranzo al sacco a carico dei partecipanti.
  • L’isola d’Elba è nota, in Italia e nel mondo, per le sue bellezze e per i minerali che si trovano nel suo sottosuolo. Ma l’isola è anche legata al nome di Napoleone Bonaparte che qui visse
un esilio breve, sotto molti aspetti dorato. Vi ha soggiornato tra il 1814 ed il 1815, fuggendone poi, ed andando così incontro alla sua Waterloo e all’assai peggiore esilio a Sant’Elena, nel mezzo all’Oceano all’Atlantico. Consigliamo la visita alle Fortezze Medicee e della Palazzina dei Mulini, cosi’ denominata per la preesistenza nel luogo di mulini a vento. Questa era la residenza ufficiale di Napoleone e della sua corte. Tra gli ambienti interessanti segnaliamo: lo studio, il salone di ricevimento, la camera dei valletti con caricature dell’imperatore, la camera del guardaroba (con la bandiera napoleonica dell’Elba: bianca, rossa con tre api d’oro), la camera da letto, la biblioteca, la galleria, il salone degli ufficiali e al primo piano il quartiere di Paolina Borghese, sorella di Napoleone.
  • Al termine della visita trasferimento in albergo per la sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° Giorno:

  • Buongiorno e prima colazione.
  • Partenza per l’escursione al Parco Minerario di Rio Marina. Rio Marina è nel cuore dell’Elba Mineraria; lo dice il colore caratteristico delle rocce e lo ricordano ancora i lunghi pontili che collegano le miniere al mare. Su richiesta dei docenti, possibilità di effettuare un percorso didattico col trenino o delle attività laboratoriali a scelta tra geologia, botanica, ricerca dei minerali*.
  • Pranzo al sacco fornito dall’hotel.
  • Al termine partenza per Portoferraio e proseguimento della visita durante la quale si potranno ammirare i resti della Villa Romana, residenza di nobili famiglie dell’antica Roma, che sono visibili presso la Torre del Martello; la Villa Napoleonica di San Martino, adattata dall’Imperatore a residenza estiva dove segnaliamo la stanza da letto dell’Imperatore, la Sala del Consiglio e la sala Egizia, Palazzo Municipale.
  • Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° Giorno:

  • Buongiorno e prima colazione.
  • Partenza per il giro panoramico dell’Isola: da Capoliveri, a Marina di Campo, trasformata da vecchio porto per pescherecci ad elegante stazione balneare, proseguimento per Marciana Marina, borgo di pescatori.
  • Pranzo al sacco fornito dall’hotel e nel pomeriggio partenza per il Portoferraio.
  • Imbarco sulla nave traghetto per Piombino. Sbarco e proseguimento per la città di origine.

*LE ATTIVITÀ DEL PARCO MINERARIO DELL’ISOLA D’ELBA:
IL TRENINO
Saliti sul divertente mezzo si attraverserà un percorso dove l’obiettivo didattico sarà improntato sull’apprendimento di nozioni sulla storia della miniera di ferro e sulla valenza geo-mineralogica di questo versante dell’isola.
CERCANDO I MINERALI
Accompagnati da esperte guide ambientali si raggiunge uno dei più antichi cantieri minerari delle miniere di ferro dell’Isola d’Elba dove, dopo una breve ma esaustiva descrizione storica e geologica ci si sofferma a ricercare campioni di minerali da collezionare.
GEOLOGIA
L’attività si svolge all’interno del laboratorio didattico con l’ausilio di esperti geologi che aiuteranno i ragazzi a comprendere la particolare formazione delle rocce e comprendere la particolare conformazione del territorio.
BOTANICA
Una giornata per appassionarsi ai colori e ai profumi della macchia mediterranea studiandone le caratteristiche morfologiche ed anatomiche, le peculiarità e gli adattamenti gli adattamenti e gli utilizzi nella cultura popolare.

Richiedi preventivo

Rimani aggiornato… iscriviti alla nostra newsletter!

Ho letto e accetto le condizioni descritte nell'Informativa sulla Privacy.